Notizie dal mondo della bellezza

by Laboratorio estetico | Verona

Pelle grassa: cosa fare?

Pelle grassa: cosa fare?

Pori dilatati. Impurità. Punti neri. Brufoli. Sono questi alcuni segnali dell’equilibrio alterato della pelle: la famigerata Zona a T che diventa lucida e il colorito spento e non uniforme. Nemici contro cui tutti quelli che hanno la pelle mista o tendente al grasso combatto ogni giorno. E il sole peggiora ulteriormente la situazione, ispessendo la pelle e aumentando il numero di cellule morte (che lasciamo per non perdere l’abbronzatura, vero?).   Le principali cause della pelle grassa Ma quali sono le cause di questi inestetismi? inquinamento eccessiva e non protetta esposizione ai raggi solari stress alimentazione sbilanciata fumo cambiamenti ormonali trattamenti estetici aggressivi o occlusivi Le azioni da intraprendere La pelle mista si tratta su diversi fronti, sempre con l’obiettivo di minimizzare i pori dilatati, normalizzare la produzione di sebo ed uniformare l’incarnato. Alcune sostanze possono aiutare in questo senso. L’acido salicidico ha un’azione esfoliante e antibatterica. Oltre a ridurre la visibilità delle imperfezioni di superficie e migliorare l’aspetto della grana della pelle, ha una grande capacità di penetrare nei follicoli, mantenendo i dotti puliti da cellule morte e batteri. Lattobacilli probiotici: ribilanciano e rinforzano la flora batterica benefica della pelle, aumentando le difese cutanee. Il percorso purificante – pelli miste e grasse Noi in Laboratorio consigliamo l’utilizzo dei prodotti del percorso di bellezza purificante di Diego Dalla Palma: una serie di prodotti pensati specificatamente per le pelli soggette a lucidità e impurità. Alle sostanze che abbiamo visto sopra, unisce l’azione del Bakuchiol ACN un sebo-normalizzatore, lenitivo e inibitore della crescita microbica. Quello che ci è piaciuto di più è che, oltre a migliorare visibilmente l’aspetto della pelle, ha anche...
Zone critiche: ecco 3 creme che ti pentirai di non aver già comprato

Zone critiche: ecco 3 creme che ti pentirai di non aver già comprato

Snellire, ridurre, tonificare.   Le zone critiche non sono solo un problema, sono un nemico per noi donne: un incubo che ricorre, un post it che continua a ricordarci che dobbiamo fare qualcosa. E in fretta. 30 giorni vi sembrano un tempo ragionevole? È questa la promessa del nuovo trattamento urto di Diego Dalla Palma: ACTIV GYN RVB SKIN LAB. 3 creme, 3 zone specifiche, 3 risultati pazzeschi. Cosa fa? Nel cofanetto ci sono le 3 creme specifiche: seno, pancia e fianchi, glutei. Ad ognuna tocca un (duro) compito specifico: – rassodare e ringiovanire il seno (il famoso Effetto Push Up) – snellire ventre e giro vita – sostenere i glutei Come funziona? Ogni crema va applicata almeno una volta al giorno, si parte dal seno e si chiude con quella per i glutei. Pochi movimenti bastano a far assorbire il prodotto che è leggero e molto fluido, perfetto anche per chi non ha tempo e per quelle che (beate voi!) devono applicarla al volo anche a notte fonda dopo una serata. Perché funziona? Avete presente quando, davanti allo specchio, prendete in mano i glutei e li tirate verso l’alto? La pelle si liscia, la cellulite quasi sparisce: questo è il principio che ha ispirato questo trattamento. Ogni crema ha al suo interno dei complessi specifici, prodotti dai laboratori di RVB Diego Dalla Palma per creare un effetto tensore, rassodante, push up. Con il risultato che ringiovanisce, tonifica, riduce. Noi lo stiamo provando Poco tempo a disposizione, sia perché ormai la prova costume è a un soffio sia perché come tutte voi, abbiamo sempre meno tempo per dedicarci alla nostra...
#MAKEUP: i trend dell’estate

#MAKEUP: i trend dell’estate

L’estate 2015 sarà la stagione dei colori forti e vivaci. Siete pronte a scoprire i trend dell’estate?     Scegli dei colori fluo o neon, eyeliner grafici applicati in modo stravagante, glitter o ciglia twiggy, se vuoi un’estate un po’ più pop!               Per te che sei po’ più chic, estate significa toni decisi: labbra color berry, occhi nude e incarnato di porcellana.                Segui la regola del “on wednesday we wear pink“? Il rosa sarà la tendenza di questa stagione!              Il fluo ti spaventa? Se vuoi un look più soft chic, il trucco naturale sarà perfetto per te: basterà un velo leggero di fondotinta e un ombretto nude.               Insomma, ad ognuna il suo...

#MAKEUP | Orrori da mostrare: le linee nette

Forse il Maestro Yoda non sarebbe stato d’accordo, però tra fare e non fare in questo caso un po’ di sfumare lo mettiamo. Le linee nette lasciamole ai make up artist delle sfilate di Prada o di Yamamoto, noi concentriamoci sulla sacra arte del blending. Parte assai noiosa e lunga del trucco, è tuttavia quella che vi permette di non avere contrasti netti tra ombretto e palpebra (leggi smokey eyes fatto come si deve) e labbra che, nonostante matita e rossetto, hanno ancora un aspetto umano. Quindi investiamo in un buon pennello da sfumatura e armiamoci di santa pazienza e di un tocco delicato, ma deciso.  ...
#PELLE | 10 cose che devi smettere di fare adesso

#PELLE | 10 cose che devi smettere di fare adesso

Parti sempre con le migliori intenzioni di cura per la tua pelle: bevi molta acqua, la pulisci, la idrati. Stai facendo un sacco di cose per bene, però ci sono tante orribili abitudini di cui non conosci la pericolosità. Vediamole assieme! ANDARE IN PALESTRA TRUCCATA È già tanto che riesci ad andarci, è vero, magari di corsa dopo l’ufficio. Non avere tempo di struccarti prima dell’allenamento, però, può provocare l’occlusione dei pori, soprattutto quelli della fronte. Il sudore apre i pori e quando c’è uno strato di trucco, combinato a sporco e batteri, porta alla comparsa dell’acne cosmetica. COLLEZIONARE CICATRICI Non basta lasciarle lì, sia che siano superficiali sia che abbiano più di 6 mesi, le cicatrici vanno curate con una crema ai siliconi da applicare almeno un paio di volte al giorno per qualche mese. DIMENTICARTI COLLO E DECOLLTÉ La pelle su collo e decollté è tanto importante quanto quella del viso, e altrettanto delicata. Usa la stessa crema anti age anche su queste zone. MANGIARE TROPPI LATTICINI Sei quello che mangi! Saresti sorpresa di sapere che impatto hanno i latticini sulla tua pelle. La comparsa di brufoletti e zone lucide potrebbe essere causata anche da questo. SCHIACCIARTI I BRUFOLI Ci sono un sacco di ragioni per non farlo. Può portare alla comparsa di cicatrici se siete troppo violente, oppure a lividi e macchie scure di iper pigmentazione sul viso. Tutta quella pressione su un brufolo che non è ancora maturo, può causare la lacerazione della pelle e causare la comparsa di ulteriori eruzioni cutanee. Questo porta ad un circolo vizioso, dove la vostra pelle non sarà mai pulita....